TOCCARSI I CAPELLI? NON SOLO SEDUZIONE

Ci sono persone che si toccano sempre i capelli spostandoli da una parte all’altra.

Se a qualcuno può sembrare un fastidioso tic nervoso  ci sono diverse motivazioni che si nascondono dietro a questo gesto consueto. 

Innanzitutto si può trattare di una azione che esprime seduzione. In quanto consulente sessuale sono solita osservare il comportamento non verbale dei miei pazienti e ricercarne le spiegazioni nel libro “Il Linguaggio del corpo”.  Inconsciamente la persona tenta di sedurre colui o colei che gli sta davanti mettendo in mostra la propria femminilità e il lato migliore del proprio volto. Il gesto può essere compiuto bruscamente o con lentezza, in slow motion si fa per dire, a seconda del motivo che in esso si cela. Ma chi si tocca continuamente i capelli sa anche quanto sia difficile smettere e quanto questa tentazione sia irresistibile, soprattutto quando si è un po’ nervosi o agitati.

Proprio nei momenti di tensione infatti, toccarsi i capelli può significare non sentirsi all’altezza della situazione, quindi si cerca una sorta di auto rassicurazione, una specie di coccola che la persona fa a se stessa per tranquillizzarsi. Se poi la persona oltre a passare i capelli da una parte all’altra li sposta dietro l’orecchio potrebbe essere un segnale di interesse e la volontà di ascoltare meglio l’interlocutore. 

Come “guarire” dalla tentazione di toccarsi ripetutamente? Qualche esperto suggerisce di chiedere prima di tutto l’aiuto ad un interlocutore, che sarà  una persona cara, uno di famiglia,  che  lo faccia notare ogni volta. Qualcun altro invita ad  abituarsi a parlare con le mani nelle mani bloccando le dita le une alle altre.

Io invece suggerisco di essere se stessi, con i propri difetti e tic nervosi, che ci vengono cuciti addosso dalla vita che conduciamo e che scegliamo. Ogni gesto compiuto parla di noi, dei sentimenti che proviamo  e di chi abbiamo accanto. 

Ogni gesto compiuto parla di noi, dei sentimenti che proviamo e di chi abbiamo accanto. Fanno parte della carta genetica di identità. Sono il nostro carico emotivo

Condividi l’articolo su:

Articoli correlati

LE CICATRICI

LE CICATRICI

Ho trovato uno studio scientifico sulle cicatrici davvero interessante. Gli autori hanno cercato di sottolineare...

Continua a leggere